Snam, pieno successo per l’emissione bond da 1,25 miliardi

(Teleborsa) – Snam ha concluso con successo il lancio di un’emissione obbligazionaria a tasso fisso, con scadenza ottobre 2026, per un ammontare complessivo di 1.250 milioni di euro, nell’ambito del Programma EMTN (Euro medium term notes) deliberato dal consiglio di amministrazione del 27 settembre 2016.

Le obbligazioni saranno quotate presso la Borsa del Lussemburgo.

L’operazione ha fatto registrare una domanda pari a circa 2 volte l’offerta, con un’elevata qualità e un’ampia diversificazione geografica degli investitori.

La cedola annua è dello 0,875% con un prezzo re-offer di 99,506 (corrispondente ad uno spread di 50 punti base sul tasso mid swap di riferimento).

Il collocamento è rivolto agli investitori istituzionali ed è stato organizzato e diretto, in qualità di joint bookrunners, da Banca Imi, Barclays, Bnp Paribas, BofA Merrill Lynch, Citi, Credit Agricole, Goldman Sachs, Hsbc, Ing, J.P. Morgan, Mufg, Smbc Nikko e Société Générale.

E’ stata lanciata, inoltre, da parte di BNP Paribas un’offerta di acquisto (Tender Offer) su titoli obbligazionari già emessi da Snam per un importo obiettivo pari a un massimo complessivo di 2 miliardi di euro. La nuova emissione obbligazionaria potrà essere destinata, in tutto o in parte, a uno scambio con le obbligazioni che Bnp Paribas potrà aver acquistato con la Tender offer.

“L’operazione – spiega una nota – permette a Snam di proseguire nel percorso di ottimizzazione della struttura del debito e di continuo miglioramento del costo del capitale, in linea con i propri obiettivi, anche in considerazione dell’evoluzione dell’indebitamento per effetto della separazione di Italgas da Snam”.

Snam, pieno successo per l’emissione bond da 1,25 miliardi
Snam, pieno successo per l’emissione bond da 1,25 miliardi