SIAS, sottoscritti atti aggiuntivi con il Ministero delle Infrastrutture

(Teleborsa) – Sias comunica che le proprie società controllate Autostrada dei Fiori SpA, Autocamionale della Cisa SpA, Salt pA, Autostrada Torino-Savona SpA e Sav SpA hanno sottoscritto con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti gli Atti Aggiuntivi alle proprie Convenzioni in essere.

La sottoscrizione degli Atti Aggiuntivi chiude per Sias e per le proprie società controllate un periodo di indeterminatezza regolatoria, consentendo al Gruppo di sviluppare nei prossimi anni le attività e gli investimenti sulle proprie reti infrastrutturali in un quadro di certezza contrattuale e regolatoria.

Tali Atti disciplinano il periodo regolatorio quinquennale già iniziato nel 2014 di ciascuna concessionaria, definendo altresì i relativi Piani Economico-Finanziari ed il tasso di remunerazione (WACC) per il quinquennio medesimo sulla base delle Delibere CIPE di settore recentemente pubblicate.

Gli Atti Aggiuntivi regolano altresì, come peraltro previsto nei Decreti Interministeriali del 30 dicembre 2016 relativi agli adeguamenti tariffari, il recupero dei minori introiti tariffari delle Concessionarie causati dalla ritardata approvazione degli aggiornamenti dei Piani economico-finanziari delle Società da parte del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, e prevedono la contestuale rinuncia da parte delle Società stesse ai relativi contenziosi nel frattempo instaurati.

SIAS, sottoscritti atti aggiuntivi con il Ministero delle Infrastrutture
SIAS, sottoscritti atti aggiuntivi con il Ministero delle Infrast...