Sfida all’ultimo voto in Francia

(Teleborsa) – E’ tutto pronto in Francia per le elezioni presidenziali a cui sono chiamati i cittadini d’oltralpe. Il primo turno elettorale che aprirà domenica, 23 Aprile, terminerà lo stesso giorno alle 20 italiane. Il primo impatto dei risultati si vedrà sui mercati, durante gli scambi di lunedì, 24 Aprile, verosimilmente a partire dai cambi valutari nelle contrattazioni in Asia.

Il voto del 23 aprile determinerà i due principali candidati, che avranno poi a disposizione altre due settimane per fare campagna in vista del ballottaggio.

Gli sfidanti. Per la corsa all’Eliseo c’è il candidato centrista Emmanuel Macron, visto come favorito a diventare il prossimo Presidente francese, secondo la maggior parte dei sondaggi. Ma un’inattesa vittoria di Marine Le Pen, che guida il Front National con idee anti europee e anti immigrazione, potrebbe creare un’ondata di avversione al rischio sui mercati finanziari. Poi c’è l’esponente della sinistra radicale, Jean-Luc Melenchon e il candidato della destra dei Républicains François Fillon.

Sulle urne soffia il vento degli attentati. Ad aumentare il nervosismo tra i cittadini francesi ha contribuito l’attacco terroristico sugli Champs Elysées rivendicato dall’Isis a tre giorni dalle elezioni.

Sfida all’ultimo voto in Francia
Sfida all’ultimo voto in Francia