Scuola, dirigenti con stipendi più bassi nella pubblica amministrazione

(Teleborsa) – I dirigenti scolastici sono i peggio pagati tra tutti i dirigenti pubblici italiani. Percepiscono in media poco meno di 63 mila euro annui pari a oltre 42 mila euro l’anno in meno rispetto a un dirigente amministrativo e neanche alla metà dei colleghi che operano presso gli enti pubblici non economici (circa 127 mila euro l’anno).

Il fortissimo gap, spiega il sindacato della scuola Anief, si evince dai dati della Ragioneria Generale dello Stato dell’anno 2014, raccolti dall’Aran. 

Secondo Anief-Dirigenti “serve uno stanziamento ad hoc con risorse fresche”. 

“Pochi lo ricorderanno – commenta Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief e segretario confederale Cisal – ma Berlinguer nel 2000 diede corpo all’attribuzione della dirigenza ai presidi/direttori didattici, con uno stanziamento straordinario di 200 miliardi di lire da utilizzare nel primo contratto dell’Area V”. Quei soldi, continua il sindacalista, “non portarono all’equiparazione ma, almeno, assicurarono ai neo dirigenti scolastici ciò che si è poi rivelato non solo il primo contratto dirigenziale ma, anche, l’unico e solo contratto decente per la categoria”. Oggi, come allora, “per coprire tutte le esigenze servirebbe uno stanziamento di 480 milioni di euro”.

Scuola, dirigenti con stipendi più bassi nella pubblica amministrazione
Scuola, dirigenti con stipendi più bassi nella pubblica amminist...