Schaeuble avverte: “Nuova crisi finanziaria possibile, ridurre rischi liquidità”

(Teleborsa) – La crisi finanziaria nata nel 2008 è alle spalle, ma nulla garantisce la nascita di una nuova crisi. L’avvertimento arriva dal ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, in una intervista al Financial Times.

Schaeuble in particolare ha detto che c’è il rischio di una nuova crisi finanziaria globale, che verrebbe generata dalla “bolla” alimentata dai trilioni di dollari di aiuti che le banche centrali hanno pompato nei mercati.

Secondo il titolare delle Finanze di Berlino, “gli economisti di tutto il mondo sono preoccupati per i rischi crescenti derivanti dall’accumulo di una sempre maggiore liquidità e dalla crescita del debito pubblico e privato”.

Poi, Schaeuble, che presto lascerà l’incarico per la presidenza del Bundestag, ha parlato della situazione dell’Eurozona, affermando che il principale compito delle Istituzioni è “ridurre i rischi ancora elevati” e “pensare ai bilanci delle banche in molti stati membri dell’UE”.

“Dobbiamo assicurarci che saremo resilienti abbastanza se dovessimo affrontare una nuova crisi economica perchè non avremo sempre una fase economica cosi’ positiva come adesso”, ha sottolineato.

Schaeuble avverte: “Nuova crisi finanziaria possibile, ridurre rischi liquidità”
Schaeuble avverte: “Nuova crisi finanziaria possibile, ridurre r...