Rossi (Bankitalia), più attenzione alla formazione dei manager

(Teleborsa) – Lo Spazio Espositivo Tritone di Fondazione Sorgente Group ha ospitato un incontro dal titolo “Economia e crescita, una nuova agenda per l’Italia”.

Il dibattito ha evidenziato segnali di cauto ottimismo verso l’Azienda Italia, tenuto conto del miglioramento dell’export, insieme alla necessità di innovare le imprese e soprattutto la formazione universitaria dei manager.  

Secondo il direttore generale della Banca d’Italia, Salvatore Rossi, siamo usciti dalla fase di recessione ed è il momento giusto perché le imprese più innovative trovino adeguati finanziamenti, attraverso validi strumenti anche diversi dai prestiti bancari, in grado di convogliare il risparmio degli italiani direttamente verso il sistema produttivo.

Rossi, oltre a rilevare gli impedimenti burocratici e fiscali, ha posto l’accento sulla necessità di dottorati di ricerca nelle università meglio finalizzati alla formazione di manager, che sono fondamentali per la crescita delle aziende. 

Victor Massiah, consigliere delegato di UBI Banca, ha sottolineato che il 90% del denaro che le banche prestano alle aziende appartiene ai risparmiatori, e che quindi “occorre molta cautela negli investimenti”.

Rossi (Bankitalia), più attenzione alla formazione dei manager
Rossi (Bankitalia), più attenzione alla formazione dei manager