Renzi negli USA, Obama plaude alle riforme dell’esecutivo italiano

(Teleborsa) – Il presidente del Consiglio Matteo Renzi al fianco della moglie Agnese Landini sono attesi intorno alle nove del mattino (le 15.00 in Italia) alla Casa Bianca per la cerimonia solenne di benvenuto dove Barack Obama e la first lady Michelle offriranno i massimi onori al Premier e alla sua consorte. 

Un’occasione per il Presidente uscente di suggellare la fiducia al primo ministro italiano e sostenere le sue riforme. I due leader pronunceranno un discorso, seguito dall’incontro bilaterale nello Studio Ovale, e da una conferenza stampa congiunta. 

In una intervista al quotidiano Repubblica, il Presidente degli Stati Uniti, Obama si schiera con Renzi contro l’austerity europea. Mentre in USA “le imprese hanno creato oltre 15 milioni di nuovi posti di lavoro”, in Europa “credo che le misure di austerità abbiano contribuito al rallentamento della crescita”, ha sottolineato l’inquilino della Casa Bianca aggiungendo: “Ecco perché penso che la visione e le riforme ambiziose che il primo ministro Renzi sta perseguendo siano così importanti”.

Il Presidente USA ha definito il capo del governo italiano un “alleato chiave” in Europa  anche in vista delle imminenti elezioni americane. Un “partner importante” che contribuisce alla stabilità e alla sicurezza in Europa.

Oltre al futuro dell’Europa, il bilaterale sarà anche l’occasione per affrontare altrettanti importanti temi come Iraq, Siria, Libia, crisi dei rifugiati, crescita economica e cambiamento climatico, nonché lotta al terrorismo.

Renzi negli USA, Obama plaude alle riforme dell’esecutivo italiano
Renzi negli USA, Obama plaude alle riforme dell’esecutivo italia...