Prospettive positive sulla crescita – Istat

(Teleborsa) – Prosegue la crescita dell’economia statunitense in presenza di una riduzione degli scambi internazionali e di un aumento dei prezzi del petrolio mentre nell’area euro l’incremento dei ritmi produttivi prosegue su toni moderati. In Italia si consolidano i segnali positivi: all’aumento degli ordinativi del settore manifatturiero si associa il diffuso miglioramento dei giudizi dei consumatori. L’indicatore anticipatore torna positivo delineando il proseguimento dell’attuale fase espansiva. Questa la visione dell’Istat per l’Italia nella sua nota mensile.

In particolare l’andamento del fatturato dell’industria conferma l’evoluzione positiva del settore manifatturiero: l’aumento segnato a ottobre (+0,8%) si accompagna alla variazione positiva del trimestre agosto-ottobre rispetto ai tre mesi precedenti (+2,3%, +2,1% per il fatturato interno e +2,6% per quello estero); in particolare, i beni strumentali hanno evidenziato l’aumento più significativo (+5,1%).

I dati sul commercio estero mostrano invece segnali contrastanti mentre segnali negativi provengono dal settore delle costruzioni.

Nel mese di dicembre si è registrato un miglioramento del clima di fiducia delle imprese della manifattura trainato dai giudizi sugli ordini e dalle attese sulla produzione. 

Riguardo all’occupazione, a dicembre le attese formulate dagli imprenditori segnalano un miglioramento nell’industria manifatturiera e una diminuzione nei servizi, nel commercio e nelle costruzioni.

Prospettive positive sulla crescita – Istat
Prospettive positive sulla crescita – Istat