Profondo rosso per Banca MPS dopo l’exploit di ieri

(Teleborsa) – Giornata decisamente negativa per il titolo Banca MPS a Piazza Affari, dove esibisce una perdita del 7,79% dopo aver guadagnato oltre l’11% la vigilia. Il titolo è tornato in negoziazione dopo una sospensione per eccesso di ribasso.
Ieri sera Rocca Salimbeni ha annunciato la conversione di 11 bond e la cessione a Cerved della propria piattaforma di crediti in sofferenza.

Segnali di rafforzamento per la tendenza di breve con resistenza più immediata vista a 0,2732 Euro, con un livello di supporto a controllo della fase attuale stimato a 0,2457. L’equilibrata forza rialzista di Monte Paschi è supportata dall’incrocio al rialzo della media mobile a 5 giorni sulla media mobile a 34 giorni. Per le implicazioni tecniche assunte dovremmo assistere ad una continuazione della fase rialzista verso quota 0,3007.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Profondo rosso per Banca MPS dopo l’exploit di ieri
Profondo rosso per Banca MPS dopo l’exploit di ieri