Prezzi ancora troppo bassi nell’industria americana

(Teleborsa) – Nessuna variazione significativa sui prezzi praticati all’industria americana nel mese di agosto, nonostante la timida ripresa della pressione inflazionistica registrata negli ultimi tempi grazie anche al recupero dei prezzi energetici.

Secondo il Dipartimento del Lavoro americano (BLS), ad agosto i prezzi alla produzione sono rimasti stabili a livello congiunturale, dopo il -0,4% del mese precedente, deludendo le attese degli analisti che erano per un timido aumento dello 0,1%.

Invariato anche il dato su base annua, a fronte del -0,2% del mese precedente e rispetto al +0,1% stimato dagli analisti.

I prezzi dei beni e servizi “core”, ovvero l’indice depurato dalle componenti più volatili quali il settore alimentare e quello dell’energia, sono saliti dello 0,1% dopo il -0,3% precedente, risultando in perfetta linea con le attese degli analisti. A livello tendenziale, l’indice core ha registrato un +1% dopo il +0,7% precedente e rispetto al +1% atteso.

Prezzi ancora troppo bassi nell’industria americana
Prezzi ancora troppo bassi nell’industria americana