Prese di beneficio a Wall Street dopo i record

(Teleborsa) – Continua al ribasso la seduta di Wall Street che ha riaperto oggi i battenti, dopo il lungo fine settimana del Thanksgiving.

Sugli indici statunitensi prevalgono le prese di profitto, dopo l’ottava record della scorsa settimana, quando hanno raggiunto i massimi storici nell’ambito del lungo rally post elezioni presidenziali.

Si muove in frazionale ribasso il Dow Jones che sta lasciando sul parterre lo 0,23%; sulla stessa linea, si posiziona sotto la parità l’indice S&P-500, che retrocede a 2.207,61 punti. Sulla parità il Nasdaq 100 (-0,02%); poco sopra la parità lo S&P 100 (+0,43%).

Si distinguono nel paniere S&P 500 i settori Utilities (+1,96%) e Telecomunicazioni (+0,87%). In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si sono manifestati nei comparti Finanziario (-0,86%), Beni di consumo secondari (-0,74%) e Sanitario (-0,67%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Verizon Communication (+0,81%), IBM (+0,59%) e Travelers Company (+0,59%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Nike, che prosegue le contrattazioni a -1,32%. Preda dei venditori anche Caterpillar, che mostra un decremento dell’1,08%. Si muove sotto la parità United Health, -0,96%.

Prese di beneficio a Wall Street dopo i record
Prese di beneficio a Wall Street dopo i record