Piazza Affari zavorrata dalle banche. Cattolica Assicurazioni in rally

(Teleborsa) – Piazza Affari peggiora la performance. Dopo un avvio poco sotto la linea di parità, la borsa di Milano accelera al ribasso zavorrata dei titoli bancari appesantiti dalla nuova normativa europea sui NPL che ha scatenato molti dubbi. Che questa potrebbe essere “potenzialmente negativa per l’Italia” lo ha rivelato anche Credit Suisse in report  e anche le imprese non nascondono una certa preoccupazione.

Di contro ottima giornata per Cattolica Assicurazioni, di cui Warren Buffet è diventato il principale azionista.

Intanto, gli investitori europei rimangono cauti in attesa per il Job Report americano, mentre buone notizie giungono dall’economia mondiale con il FMI pronto a migliorare le previsioni di crescita globale.

L’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,17. Sostanzialmente stabile l’oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.268,6 dollari l’oncia. Lieve calo del petrolio (Light Sweet Crude Oil), che scende a 50,66 dollari per barile.

Nello scenario borsistico europeo poco mosso Francoforte che mostra un +0,09%. Invariata Londra che un +0,10%. Resta vicino alla parità Parigi (-0,15%). Tra gli indici milanesi scambia con un calo dello 0,82% il FTSE MIB, mentre il FTSE Italia All-Share scivola dello 0,77%.

Tra le migliori azioni italiane Leonardo che avanza dello 0,97%

In rialzo Mediobanca che mostra un progresso dello 0,88%.

Resiste alle vendite STM.

Le peggiori performance, invece, si registrano su BPER che ottiene -3,35%.

Seduta drammatica per Banco BPM, che crolla del 2,56%.

Sotto pressione UBI Banca con un ribasso del 2,86%

In rosso Unicredit che cede l’1,49%.

Fuori dal principale listino rialzi a due cifre per Cattolica dopo che Warren Bufett è diventato il principale azionista.

Piazza Affari zavorrata dalle banche. Cattolica Assicurazioni in rally
Piazza Affari zavorrata dalle banche. Cattolica Assicurazioni in ...