Piazza Affari torna a galla. Positive le altre borse europee

(Teleborsa) – Recuperano le Borse europee assieme a Piazza Affari, che torna sulla parità, dopo un esordio dimesso. I mercati erano disturbati in avvio dalle scadenze tecniche, che condizionano gli scambi e la volatilità.

I mercati confermano una certa cautela, in attesa dello svolgimento del G20 finanziario, che oggi parlerà soprattutto di commercio mondiale, ed in vista di sviluppi sul fronte della politica economica internazionale.

Seduta in frazionale ribasso per l’Euro / Dollaro USA, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,28%. Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a 189 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 2,34%.

Tra i listini europei in moderato aumento Francoforte, che passa di mano con un +0,15%, guadagno moderato per Londra, che avanza dello 0,25%, meglio Parigi, che segna un incremento marginale dello 0,33%. Torna a galla anche Piazza Affari, dove il FTSE MIB continua la sessione sui livelli della vigilia a 20.095 punti.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, sostenuta Telecom Italia, con un discreto guadagno dell’2%, grazie ad un giudizio di Barclays.

Buoni spunti su UBI Banca, che mostra un ampio vantaggio dell’1,96%, in un panorama bancario positivo.

Ben impostata Brembo, che mostra un incremento dell’1,35%.

La peggiore performance è quella di Leonardo, che cede il 2,94%, fra una serie di giudizi degli analisti e le voci di cambio al vertice.

Lettera su CNH Industrial, che registra un importante calo del 2,11%, dopo la complessa dismissione della quota di Fiat Chrysler (-0,93%).

In rosso Enel, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,88%, sull’effetto selling on news di risultati sopra le attese.

Piazza Affari torna a galla. Positive le altre borse europee
Piazza Affari torna a galla. Positive le altre borse europee