Piazza Affari ripiega in rosso con le altre borse

(Teleborsa) – Le borse europee e Piazza Affari piegano il capo e cedono alle vendite, dopo una mattinata migliore, vissuta sull’onda del rally dei titoli bancari.  

Ad impensierire gli operatori sono ancora le strategie future delle banche centrali, Fed e BCE, mentre tornano in primo piano i dati sul lavoro: oggi le richieste di sussidio domani il Job Report, dopo i dati deludenti di ADP sull’occupazione nel settore privato.

L’Euro / Dollaro USA scambia sui valori della vigilia a 1,119. Invariato lo spread, che si posiziona a 138 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta all’1,34%.

Nello scenario borsistico europeo discesa modesta per Francoforte, che cede uno 0,38%, pensosa Londra, con un calo frazionale dello 0,34%, tentenna Parigi, con un modesto ribasso dello 0,39%. Si muove in linea Piazza Affari, con il FTSE MIB che sta lasciando sul parterre lo 0,33%.

Tra i best performers di Milano, si distinguono  ancora Unicredit (+0,86%), sui rumors di offerte generose per Pioneer, ed Intesa Sanpaolo (+0,70%). Restando nel settore, le più forti vendite si manifestano su Banca MPS, che prosegue le contrattazioni a -3,22%, sui nuovi minimi storici. Sotto pressione anche UnipolSai, con un forte ribasso dell’1,95% e Banco Popolare, che evidenzia una perdita dell’1,80%.

Calo deciso per Luxottica, che segna un -1,63%.

Tengono STMicroelectronics (+0,69%) ed A2A (+0,83%),

Piazza Affari ripiega in rosso con le altre borse
Piazza Affari ripiega in rosso con le altre borse