Piazza Affari resta in prima linea. Riflettori sul debutto di Banco BPM

(Teleborsa) – La Borsa di Milano resta in prima linea a metà giornata grazie al rally delle banche. In un panorama europeo positivo ma scarsamente popolato (Londra e Zurigo sono chiuse per festività) si respira ancora un’aria vacanziera e gli scambi sono al lumicino. 

Chiuse oggi anche diverse borse asiatiche, così come Wall Street, che oggi osserverà una giornata in più di riposo. Sul fronte macro agenda molto scarna, fatto salvo per il dato sul PMI manifatturiero dell’Eurozona, che viene confermato in crescita.

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta poco sotto la parità, con un calo dello 0,5% a 1,047. Torna a scendere lo spread, attestandosi a 156 punti base, con un calo di 5 punti base,mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta all’1,72%.

Tra le principali Borse europee buoni spunti su Francoforte, che mostra un ampio vantaggio dello 0,87%, mentre Parigi segna un incremento marginale dello 0,49%. Pioggia di acquisti sul listino milanese, che mostra un guadagno dell’1,51% sul FTSE MIB.

In luce sul listino milanese le Banche (+2,10%). Fra i best performers delle società a più ampia capitalizzaizone vi sono infatti Banco BPM (+7,59%), al suo debutto dopo la fusione, UBI Banca (+3,83%), BPER Banca (+3,46% e Mediobanca (+3,03%).

In battuta anche  Saipem (+4,39%) e Brembo (+3,65%).

Piazza Affari resta in prima linea. Riflettori sul debutto di Banco BPM
Piazza Affari resta in prima linea. Riflettori sul debutto di Banco&nb...