Piazza Affari resta al palo con le banche. Caute le altre borse europee

(Teleborsa) – Giornata negativa per Piazza Affari e le altre principali Borse europee, che scontano le incertezze relative al caso della Catalogna, mentre si attende un avvio moderatamente positivo di Wall Street. 

L’attenzione dei mercati è puntata oggi su alcuni temi chiave, in particolare la pubblicazione delle Minutes (verbali) dell’ultimo incontro di politica monetaria della Fed, che potranno chiarire le tendenze presenti nel FOMC e le motivazioni alla base della decisione di rinviare all’autunno l’aumento dei tassi usa. 

L’Euro / Dollaro USA prosegue gli scambi con un guadagno frazionale dello 0,35%. Sulla parità lo spread, che rimane a quota 167 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 2,12%.

Tra le principali Borse europee senza slancio Francoforte, che lima lo 0,13%, composta Londra, che cresce di un modesto +0,21%, mentre Parigi è sottotono, riportando un -0,08%. Prevale la cautela a Piazza Affari, con il FTSE MIB che continua la seduta con un leggero calo dello 0,61%, aggravato dalla performance negativa dei Bancari (-1,44%).

Tra i best performers di Milano, restano in evidenza i titoli della moda e del lusso in scia ai risultati di LVMH: Moncler (+2,01%) beneficia anche della promozione di Jefferies inseguita da  Ferragamo (+0,96%) e Luxottica (+0,61%).

Brilla Saipem (+2,01%), dopo l’aggiudicazione di nuovi contratti in America Latina.

Le più forti vendite si manifestano su Mediaset, che prosegue le contrattazioni a -2,29% a causa di realizzi.

Giù le banche: Unicredit scende dell’1,79%, Mediobanca dell’1,52% ed Intesa Sanpaolo dell’1,51%.

Piazza Affari resta al palo con le banche. Caute le altre borse europee
Piazza Affari resta al palo con le banche. Caute le altre borse e...