Piazza Affari resiste alle vendite in Europa

(Teleborsa) – Piazza Affari mostra un timido segno più e resiste alle vendite diffuse che si sono abbattute sui listini europei. 

Sul fronte macro, l’agenda di oggi ha visto la pubblicazione dei dati sulla produzione industriale tedesca di giugno che è scivolata a sorpresa, così come è peggiorata la fiducia degli investitori di Eurolandia. 

Lieve aumento per l’Euro / Dollaro USA, che mostra un rialzo dello 0,22%. Giornata negativa per l’oro, che continua la seduta a 1.258,4 dollari l’oncia, in calo dello 0,75%. Segno più per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), in aumento dell’1,12%

Tra i mercati del Vecchio Continente Francoforte scivola dello 0,54%. Piccolo passo in avanti per Londra che mostra un progresso dello 0,14%, e andamento in calo per Parigi che mostra una performance pari a -0,10%.

Il listino milanese mostra un timido guadagno, con il FTSE MIB che sta mettendo a segno un +0,11%; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share che rimane incolore con un +0,06%.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari svetta Banco BPM che segna un importante progresso del 2,64%, che festeggia i conti e la cessione di Aletti

Telecom Italia avanza dello 0,91%, mentre si fanno strada le indiscrezioni su una possibile inchiesta dell’AgCom sulla jv con Canal Plus.

Ben comprata Unicredit che segna un forte rialzo dell’1,34%.

Fineco avanza dell’1,07%.

In territorio positivo Mediaset che mostra un incremento dell’1,06% sulle indiscrezioni che Vivendi è pronta a cedere alle richieste dell’AgCom

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Campari che prosegue le contrattazioni a -1,55%.

Piazza Affari resiste alle vendite in Europa
Piazza Affari resiste alle vendite in Europa