Piazza Affari recupera la parità. Exploit di Generali & Co

(Teleborsa) – Piazza Affari si riporta quasi sulla parità, mentre proseguono deboli le altre borse europee, risentendo della performance negativa di Tokyo e dell’andamento dimesso dei Future USA. A rendere incerti i mercati mondiali sono i timori sui risvolti protezionistici della politica economica del nuovo Presidente americano Donald Trump, dopo la sua investitura formale venerdì scorso.

Ciò ha provocato anche un apprezzamento della valuta europea rispetto al biglietto verde, con il cross Euro / Dollaro USA che registra un rialzo dello 0,36%. 

Sale lo spread, attestandosi a 164 punti base, con un incremento di 5 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari al 2,04%.

Tra i mercati del Vecchio Continente resta in perdita Francoforte, con un -0,31%, piatta Londra, che recupera la parità, tentenna Parigi, che cede lo 0,29%. Sosta sulla parità la Borsa di Milano, con il FTSE MIB che si attesta a 19.461 punti.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, brilla Generali Assicurazioni, con un forte incremento (+6,49%), su rumors di interesse di Allianz e Intesa. Fa bene anche la controllata Banca Generali, con un analogo incremento del 6,6% e Mediobanca, che registra un progresso del 2,26%.

Exploit di Fiat, che mostra un rialzo del 2,02%.

In luce Unipol, con un ampio progresso dell’1,65%.

Le peggiori performance, invece, si registrano su Unicredit, che flette del 2,57%, e Intesa Sanpaolo, che affonda del 2,19%.

Pesante Banca Mediolanum, che segna una discesa di ben -2,03 punti percentuali.

Sotto pressione Italgas, che accusa un calo dell’1,42%.

Piazza Affari recupera la parità. Exploit di Generali & Co
Piazza Affari recupera la parità. Exploit di Generali & Co