Piazza Affari recupera a metà giornata. Borse ancora caute a causa dell’euro

(Teleborsa) – L’euro mette in allarme le borse europee ma Piazza Affari riesce a recuperare. Molti, moltissimi spunti hanno mosso i mercati nelle ultime ore – dal dato sulla crescita del Giappone al commercio estero cinese  per non tralasciare i dati dell’export della Germania e della produzione in Francia – ma il motivo dominante resta solo uno, il forte apprezzamento dell’euro.   

La corsa all’acquisto dell’euro è scattata dopo che il Presidente della BCE Mario Draghi ha confermato il possibile avvio del “tapering” in autunno. Ma ora il cambio Euro / Dollaro USA è salito ancora e si attesta a 1,207 USD (+0,4%).

Si attende ora la partenza di Wall Street, in un clima di grande cautela. Tra i listini europei poco mossa Francoforte, che mostra un +0,01%, pensosa Londra, con un calo frazionale dello 0,44%, piccoli passi in avanti per Parigi, che segna un incremento marginale dello 0,26%.Il listino milanese mostra un timido guadagno, con il FTSE MIB che sta mettendo a segno un +0,35%.

Sulla parità lo spread, che rimane a quota 165 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,95%.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, torna in evidenza Yoox, che mostra un fortissimo incremento del 2,08%.

Sostenuta Ferrari, con un discreto guadagno dell’1,87%.

Buoni spunti su STMicroelectronics, che mostra un ampio vantaggio dell’1,49%.

Ben impostata Prysmian, che mostra un incremento dell’1,30%.

Le più forti vendite sui finanziari, con Banca Generali che prosegue le contrattazioni a -2,12% e Unipol in ribasso dell’1,40%. Male anche UnipolSai, che evidenzia una perdita dell’1,11%.

Preda dei venditori Mediaset, con un decremento dell’1,08%, in attesa di una proposta di Vivendi all’AgCom.

Piazza Affari recupera a metà giornata. Borse ancora caute a causa dell’euro
Piazza Affari recupera a metà giornata. Borse ancora caute a causa&nb...