Piazza Affari in cima all’Europa. Ferrari corre dopo i conti

(Teleborsa) –  Piazza Affari si rafforza a metà giornata e svetta sui principali listini europei, rimasti ai nastri di partenza. 

Gli investitori europei rimangono incerti dopo le ultime mosse della Fed che ha preferito lasciare lo “status quo” sui tassi, sottolineando che in futuro potrebbero esserci altri rialzi “graduali”.

A Piazza Affari occhi puntati su Unicredit che ha fissato il prezzo del maxi aumento di capitale. In luce anche Ferrari che sfreccia su anno da record.

Dal fronte macro, accelerano i prezzi alla produzione dell’ Eurozona.

Lieve aumento per l’Euro / Dollaro USA che mostra un rialzo dello 0,42%. Seduta positiva per l’oro, che sta portando a casa un guadagno dell’1,05%. Forte rialzo per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mette a segno un guadagno del 2,03%.

Tra i mercati del Vecchio Continente tentenna Francoforte, con un modesto ribasso dello 0,11%.Performance modesta per Londra, che mostra un moderato rialzo dello 0,40%. Resta vicino alla parità Parigi (+0,09%). Segno più per il listino italiano, con il FTSE MIB in aumento dell’1,32%. Sulla stessa linea, in rialzo il FTSE Italia All-Share che sale dell’1,18%.

Tra i best performers di Milano, si distinguono CNH Industrial (+4,16%),  Yoox (+3,38%), Generali Assicurazioni (+3,27%) e STMicroelectronics (+3,25%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Saipem (-1,52)%.

Venduta anche Intesa Sanpaolo, che registra un ribasso dello 045%.

Piazza Affari in cima all’Europa. Ferrari corre dopo i conti
Piazza Affari in cima all’Europa. Ferrari corre dopo i cont...