Piazza Affari avvia la seduta a piccoli passi

(Teleborsa) – Giornata all’insegna della cautela per i listini azionari europei mentre Piazza Affari mostra un timido più. 

Tra gli investitori prevale una certa cautela dopo che l’avvio dell’earnings season ha deluso. A gettare benzina sul fuoco, Samsung che ha lanciato un warning dopo la bufera che si è abbattuta sui nuovi smartphone.

Dal fronte macro, si attende il dato sulla produzione industriale della UE.

Sostanzialmente stabile l’Euro / Dollaro USA che viaggia sui livelli della vigilia e si ferma a 1,104. Lieve aumento per l’oro, che mostra un rialzo dello 0,30%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) archivia la giornata con guadagno frazionale dello 0,45%.

Sulla parità lo spread che rimane a quota 135 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,39%.

Tra le piazze europee, Francoforte mostra un +0,15%. Nulla di fatto per Londra che passa di mano sulla parità. Stessa intonazione per Parigi che rimane ai nastri di partenza. A Piazza Affari, il FTSE MIB avanza dello 0,23%. Sulla stessa linea il FTSE Italia All-Share che guadagna lo 0,27%

Risultato positivo a Piazza Affari per i settori Materie prime (+0,93%), Banche (+0,81%) e Petrolifero (+0,62%). Nel listino, i settori Tecnologico (-1,27%) e Media (-0,83%) sono stati tra i più venduti.

Tra i best performers di Milano, si distinguono Banca MPS (+1,58%), Saipem (+1,60%) e Unicredit (+1,15%).

Le più forti vendite si manifestano su STMicroelectronics, che avvia le contrattazioni a -2,26%.

Sotto pressione Mediaset, con un forte ribasso dell’1,40%.

Tentenna Recordati  che mostra un ribasso dello 0,60%.

In discesa Banca Popolare dell’Emilia Romagna che cede lo 0,71%.

Piazza Affari avvia la seduta a piccoli passi
Piazza Affari avvia la seduta a piccoli passi