Petrolio fermo dopo il recente rally. Banche d’affari tagliano l’outlook sul prezzo

(Teleborsa) – Inizio di giornata poco mosso per le quotazioni del greggio dopo la fiammata dei giorni precedenti che ha visto risalire i prezzi dell’oro nero sui massimi da oltre due anni.

Questa mattina i futures sul West Texas Intermediate (WTI) viaggiano sui livelli della vigilia a 50,50 dollari al barile mentre quelli sul Brent sono fermi a quota 56,05 USD/barile.

Stamane 15 banche d’affari interpellate dal Wall Street Journal hanno tagliato le proprie previsioni sul prezzo del barile per il quinto mese consecutivo in scia ai mai sopiti timori secondo cui il prossimo anno l’eccesso di offerta dovrebbe crescere ancora.

Nel 2018 il prezzo medio del WTI è visto a 50 dollari al barile, 1 dollaro in meno rispetto alla precedente indagine.

Quello del Brent dovrebbe essere invece di 53 dollari al barile. Nella survey di agosto le banche avevano indicato 54 dollari al barile.

Petrolio fermo dopo il recente rally. Banche d’affari tagliano l’outlook sul prezzo
Petrolio fermo dopo il recente rally. Banche d’affari tagliano l...