Partite correnti, surplus cala in Eurozona ma cresce ancora nell’Unione a 28

(Teleborsa) – La bilancia delle partite correnti dell’Unione europea (EU-28), a settembre, chiude con un surplus di 13,3 miliardi di euro, in lieve aumento rispetto all’avanzo di 13,1 miliardi di agosto ma non rispetto ai 13,5 miliardi di settembre 2015.

E’ quanto ha rilevato l’Ufficio statistico europeo, (EUROSTAT) secondo cui la componente dei servizi ha evidenziato un bilancio positivo per 10,6 miliardi e quella dei beni per 11,2 miliardi.

Contemporaneamente, la BCE ha rilevato che le partite correnti della Zona Euro in settembre hanno registrato un surplus di 25,3 miliardi di euro, in calo rispetto all’avanzo rivisto di 29,1 miliardi di agosto (preliminare 29,7 milairdi) ed ai 31,8 miliardi di settembre 2015. Era atteso un surplus di 31,3 miliardi.

Il flusso netto degli investimenti è calato un molto 53 miliardi dagli 80,7 miliardi precedenti.

Partite correnti, surplus cala in Eurozona ma cresce ancora nell’Unione a 28
Partite correnti, surplus cala in Eurozona ma cresce ancora nell’...