Padoan scommette sul futuro: “Concentrare risorse sui giovani”

(Teleborsa) – “Siamo alla fine di una fase di uscita da una crisi profondissima, la più profonda dal dopoguerra. Queste cose sono dietro le spalle. Ora dobbiamo guardare avanti, dobbiamo crescere. E la crescita non è solo accumulo di PIL ma anche aumento di produttività e capacità di creare occupazione”. Parola di Pier Carlo Padoan.

L’occasione per il Ministro dell’Economia per pronunciare queste parole è stato il Digital Summit che si sta svolgendo a Capri.

E’ fiducioso Padoan, quando dichiara che bisogna: “continuare a credere che si è avviata nel Paese una stagione di riforme. Siamo alla fine della legislatura e la prossima troverà il Paese in migliori condizioni rispetto a come lo ha trovato la precedente”.

Il Ministro aggiunge che serve: “un’azione di continuità fatta di sostegno alla crescita e qualità del bilancio pubblico. La nostra strategia sta dando i sui frutti non solo per ragioni cicliche ma anche strutturali.

I benefici degli ultimi 4 anni – ha aggiunto – si vedranno in modo più efficace ed evidente nei trimestri a venire. Bisogna continuare con questa strategia. Le risorse sono limitate, quelle che ci sono devono essere usate a sostegno all’attività di investimento sia pubblico che privato e sull’occupazione giovanile. Un’economia che vuole fare del digitale la sua ragione di crescita, non può non puntare sui giovani. Cercheremo di fare il possibile per fare questo al meglio. Bisogna includere i giovani”.

Padoan scommette sul futuro: “Concentrare risorse sui giovani”
Padoan scommette sul futuro: “Concentrare risorse sui giova...