Opening bell intonata a Wall Street

(Teleborsa) – Partenza con il segno più per la borsa di Wall Street.

Dal fronte macro, salgono i prezzi alla produzione e le vendite al dettaglio del mese di dicembre mentre dopo l’opening bell si conosceranno le scorte all’ingrosso di novembre e la stima della fiducia dei consumatori a cura dell’Università del Michigan.

Occhi puntati sui diversi giganti americano, come JP Morgan , Bank of America  e Wells Fargo , oggi alla resa di conti. 

 Tra gli indici a stelle e strisce sale dello 0,22% il Dow Jones. Sulla stessa linea l’ S&P-500 che fa un piccolo salto in avanti dello 0,21%.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Goldman Sachs (+1,20%), JP Morgan (+1,11%), Nike (+0,92%) e Travelers Company (+0,71%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Du Pont de Nemours che avvia la seduta con -0,51%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Monster Beverage (+3,80%), Netflix (+2,00%), Tractor Supply (+1,34%) e T-Mobile Us (+1,15%).

Le più forti vendite, invece, si abbattono su Ebay che mostra un-1,30%.

Scivola Micron Technology, con un netto svantaggio dell’1,08%.

Sostanzialmente debole Alexion Pharmaceuticals che registra una flessione dello 0,65%.

Si muove sotto la parità Vodafone evidenziando un decremento dello 0,56%.

Opening bell intonata a Wall Street
Opening bell intonata a Wall Street