OCSE taglia le stime sulla crescita mondiale. Ancora nubi sull’economia dell’Italia

(Teleborsa) – L’OCSE traccia una revisione ribassista della crescita mondiale nell’Interim Economic Outlook, rispetto a quanto previsto lo scorso giugno. 

Secondo l’Osservatorio internazionale basato a Parigi “la crescita dell’economia mondiale dovrebbe mantenersi quest’anno stabile in area 3%, con un’accelerazione molto modesta nel 2017”. Il PIL mondiale crescerà del 2,9% nel 2016 (-0,1% rispetto alla stima di giugno) e del 3,2% nel 2017.

L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ha tagliato le stime sulla crescita del Prodotto Interno Lordo italiano di 0,2 punti per il 2016 e di 0,6 punti per il 2017. Secondo gli esperti, l’economia del Belpaese crescerà dello 0,8% in entrambi gli anni. Stime che si confrontano con quelle rilasciate a giugno, ovvero +1% nel 2016 e +1,4% nel 2017.

Per l’Eurozona le previsioni puntano ora a +1,5% per il 2016 (-0,1% sulla precedente stima)  e +1,4% nel 2017 (-0,3%). La crescita della Germania, considerata locomotiva d’Europa, dovrebbe accelerare a +1,8% quest’anno, ma rallentare a +1,5% il prossimo.

OCSE taglia le stime sulla crescita mondiale. Ancora nubi sull’economia dell’Italia
OCSE taglia le stime sulla crescita mondiale. Ancora nubi sull’e...