Nuovi target per STM dopo la semestrale

(Teleborsa) – Giornata incolore per l’azienda italo-francese di semiconduttori, che mostra una variazione percentuale negativa dello 0,82% rispetto alla seduta precedente, complici le prese di profitto dopo il balzo della viglia innescato dalla semestrale. 

STM ha chiuso i primi sei mesi con una accelerazione dei ricavi e un ritorno in utile. Sulla scia dei risultati, gli analisti di Goldman Sachs hanno rivisto al rialzo il target price sul titolo a 14,1 euro e confermando il giudizio “neutral”. Credit Suisse ha indicato come prezzo obiettivo 16,5 euro che si confronta con i 14,48 euro delle attuali quotazioni. Stessa raccomandazione a “neutral”.

Segnali di rafforzamento per la tendenza di breve con resistenza più immediata vista a 14,66 Euro, con un livello di supporto a controllo della fase attuale stimato a 14,39. L’equilibrata forza rialzista di STMicroelectronics è supportata dall’incrocio al rialzo della media mobile a 5 giorni sulla media mobile a 34 giorni. Per le implicazioni tecniche assunte dovremmo assistere ad una continuazione della fase rialzista verso quota 14,93.

 

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Nuovi target per STM dopo la semestrale
Nuovi target per STM dopo la semestrale