Notizie dal Forex 2 febbraio 2017

(Teleborsa) – Euro in rialzo nei confronti del biglietto verde supera la soglia di 1,08 dollari. L’euro approfitta della debolezza di un dollaro frenato da un PIL poco brillante e penalizzato dall’affiorare di un certo nervosismo per l’orientamento protezionista del neo presidente americano, Donald Trump. Il cross euro/dollaro scambia a 1,0823. Il primo livello di resistenza è visto a 1,0848 dollari. Supporto a 1,0779 dollari.

Il dollaro nei confronti dello yen scambia a 112,14. Il biglietto verde, molto volatile nell’ultimo periodo, cerca comunque di recuperare il terreno perso dopo il deludente dato sul PIL americano, pubblicato la scorsa ottava. Intanto la Fed ha lasciato invariati i tassi di interesse, dopo averli alzati nella riunione di dicembre, fornendo pochi indizi sulle mosse future. Il primo livello di supporto è visto a 111,66 dollari.

Sterlina in calo nei confronti del dollaro, scambia a 1,2571 e mostra un corposo calo dello 0,70%. La valuta britannica non riesce ad approfittare della volatilità che regna intorno alla divisa statunitense nell’ultimo periodo, complici le misure protezionistiche del nuovo presidente USA e alcuni dati macro nel complesso deludenti che hanno diminuito la pressione sulla Fed. Ciò porterebbe a un restringimento meno aggressivo nell’arco dell’anno.

Euro in lieve calo nei confronti dello yen nonostante veleggi l’ipotesi che per la BCE, probabilmente nei prossimi mesi, si potrebbe aprire la discussione sulla revisione della politica monetaria. Ciò alla luce della crescita dei prezzi che si sta riportando vicino alla soglia ritenuta accettabile dalla banca di Francoforte, pari al +2%. Il cross euro/yen scambia a 121,37 con un -0,52%.

Notizie dal Forex 2 febbraio 2017
Notizie dal Forex 2 febbraio 2017