Notizie dal Forex 16 febbraio 2017

(Teleborsa) – Euro in rialzo nei confronti del biglietto verde scambia a 1,0637 dollari. Va detto tuttavia che la valuta statunitense ha aggiornato il massimo di cinque settimane sulla divisa europea dopo che alcuni dati macro, come le vendite al dettaglio e l’inflazione, hanno rafforzato il messaggio del Presidente della Fed, Yellen. Ovvero, la possibilità di un ritocco verso l’alto dei tassi USA già dal mese prossimo.

Prese di profitto sul dollaro che ha toccato il massimo di due settimane sullo yen e scambia a 113,79. Il biglietto verde è stato sostenuto dalle parole del Presidente della Federal Reserve, Janet Yellen che nella sua audizione al Congresso, ha fatto intendere che il prossimo rialzo dei tassi potrebbe avvenire già in occasione della riunione in calendario il prossimo mese. Il primo livello di resistenza è visto a 114,26 dollari.

Sterlina sostanzialmente stabile si scontra con un dollaro che prende forza dall’intervento del Presidente della Fed, Janet Yellen, al Senato. Il governatore ha dichiarato che attendere troppo per rimuovere la politica accomodante sarebbe poco saggio. Il FOMC, infatti, potrebbe essere costretto a recuperare il tempo perduto alzando i tassi in modo meno graduale, determinando instabilità sui mercati finanziari e le premesse per una recessione. La divisa britannica scambia a 1,2489.

Euro debole nei confronti dello yen continua ad essere penalizzato dai timori sulla situazione politica europea che spingono la domanda verso la moneta giapponese considerata valuta rifugio. A pesare sull’euro sono le incognite sulla direzione che imprimeranno le elezioni, in Francia e in Germania, alla zona euro. Il cross euro/yen scambia a 121,04.

Notizie dal Forex 16 febbraio 2017
Notizie dal Forex 16 febbraio 2017