MPS, Morelli: “Banca può tornare a giocare un ruolo nel mercato italiano”

(Teleborsa) – “La banca può tornare a giocare un ruolo nel mercato italiano, la situazione attuale, al di là di scelte politiche che sono state fatte in passato, dipende dall’atteggiamento che l’organo di vigilanza ha nei confronti della banca”. E’ quanto ha affermato Marco Morelli, numero uno di di MPS che ha così risposto a una domanda nel corso dell’assemblea degli azionisti. 

L’amministratore delegato della banca senese ha poi parlato della conversione dei bond subordinati in azioni. “Qualora arrivi il via libera di CONSOB al prospetto di offerta per la conversione dei bond subordinati in azioni di MPS  partiremo lunedì 28. L’operazione durerà per cinque giorni lavorativi. Una volta avuta l’indicazione del mercato sulla conversione, potremo considerare quando aprire la finestra per la sottoscrizione delle azioni”.  

Non poteva mancare per Morelli una domanda sui condizionamenti che il referendum del 4 dicembre possano avere sul rilancio del’istituto bancario. Per noi l’esito dell’operazione è sicuramente sganciato da valutazioni di tipo ambientale e del referendum.Il piano industriale della banca e la ricapitalizzazione, dal punto di vista della banca, sono sganciati da considerazioni legate al referendum. Noi diamo una valutazione di quello che possiamo fare indipendentemente dalla condizioni ambientali”, ha assicurato Morelli.

MPS, Morelli: “Banca può tornare a giocare un ruolo nel mercato italiano”
MPS, Morelli: “Banca può tornare a giocare un ruolo nel mercato...