Moody’s assegna i rating a Banco BPM

(Teleborsa) – Moody’s, a seguito della fusione tra Banco Popolare e BPM, divenuta efficace il 1° gennaio 2017, ha assegnato i rating alla nuova entità bancaria Banco BPM .

I rating di lungo e breve termine sui depositi di Banco BPM sono pari rispettivamente a “Ba1” e “Not Prime”, il rating di lungo termine sul debito senior a “Ba2” e il rating Baseline Credit Assessment a “b1”. L’outlook sul rating di lungo termine sui depositi è Stabile, mentre quello sul debito senior è Negativo.

In data 20 ottobre 2016, Moody’s aveva già effettuato un upgrade sulle valutazioni di Banco Popolare e BPM standalone: a seguito della nascita di Banco BPM il 1° gennaio 2017, tale giudizio è stato confermato, anche in relazione al miglioramento del profilo di credito del nuovo Gruppo bancario.

Contestualmente i rating delle due precedenti realtà bancarie Banco Popolare e BPM, che erano identici a quelli appena assegnati a Banco BPM, sono stati ritirati, avendo le due banche cessato di esistere il 31 dicembre 2016.

Moody’s assegna i rating a Banco BPM
Moody’s assegna i rating a Banco BPM