Monrif in perdita nei nove mesi

(Teleborsa) – Il Gruppo Monrif ha registrato al 30 settembre 2016 risultati operativi superiori a quelli dell’analogo periodo dell’esercizio precedente, in un contesto che vede la raccolta pubblicitaria, in particolare quella nazionale, penalizzata dalla debole ripresa dei consumi e degli investimenti, mentre l’andamento delle attività alberghiere risulta in costante crescita. Il miglioramento nei risultati gestionali è stato realizzato nonostante il venire meno dell’apporto dei risultati (positivi) inerenti l’Hotel Hermitage di Milano, ceduto nel mese di settembre 2015, che nel periodo in esame aveva avuto una incidenza di circa l’8% sul Margine operativo lordo consolidato (0,8 milioni di euro).

Il Gruppo Monrif ha registrato al 30 settembre 2016 ricavi consolidati per 123,4 milioni contro i 146,4 milioni dell’analogo periodo del 2015, che includevano per 11,7 milioni la plusvalenza relativa alla cessione sopracitata e i ricavi gestionali corrispondenti per 2,8 milioni, nonché i ricavi relativi alla stampa conto terzi per circa 3,1 milioni (non inclusi nel perimetro consolidato a partire dal 1° marzo 2015) e i proventi per la cessione del magazzino carta nell’ambito del contratto di affitto di cui sopra per 1,3 milioni.

Il risultato di periodo registra una perdita consolidata di 2,3 milioni rispetto l’utile consolidato di 3,1 milioni al 30 settembre 2015.

La posizione finanziaria netta del Gruppo Monrif è pari ad 96 milioni (105,5 al 31 dicembre 2015) con una riduzione di 9,5 milioni.

A Piazza Affari il titolo cede oltre il 3%.

Monrif in perdita nei nove mesi
Monrif in perdita nei nove mesi