Mobilità sostenibile, sempre più aziende scelgono il carpooling

(Teleborsa) – Meno traffico, meno emissioni di CO2, più socialità, minore stress. Sono questi solo alcuni dei vantaggi del carpoooling, termine con il quale viene generalmente indicata la condivisione di automobili private tra un gruppo di persone con il fine di ridurre i costi di trasporto e salvare l’ambiente.

La condivisione di auto è sempre più popolare in Italia e rientra fra le misure di welfare aziendale o di sostenibilità. Molte aziende hanno siglato accordi in tal senso, ultima in ordine di tempo ViaSat, che si occupa della sicurezza nel campo delle auto. In occasione dello Smart Mobility World 2017 a Torino è arrivato l’annuncio della partnership con BePooler, con l’intento di fare una sperimentazione che vedrà coinvolti, al momento, quasi la metà dei lavoratori della sede di Venaria Reale (TO).

Il carpooling, straordinaria soluzione per il pendolarismo. Lo rivela un’indagine di Bain & Company, secondo la quale 3 italiani su 4 che già usano il car sharing sono lavoratori e chiedono, come alternativa al trasporto pubblico locale, un passaggio ai veicoli dei principali provider della mobilità condivisa per arrivare al lavoro. Gli utenti, quindi, sono già in pista, pronti ad accogliere la rivoluzione del trasporto sostenibile.

La partnership tra Viasat e BePooler raccoglie questa esigenza, permettendo ai lavoratori di Viasat di dare o ricevere un passaggio in auto sul percorso casa-lavoro, effettuato con chi ha orari simili. L’app BePooler è utilissima: effettuata la registrazione, l’interessato al servizio scoprirà chi fa il suo stesso percorso casa-lavoro e sceglierà se essere Driver, e quindi viaggiare con la propria auto, o Rider (passeggero), quindi beneficiare di un passaggio da parte di un collega. Il Driver potrà ricevere rimborsi chilometrici dai passeggeri e/o buoni carburante, nonché posti auto riservati, mentre il Passeggero potrà evitare di utilizzare l’auto, risparmiando quindi sui relativi costi di gestione e potrà godersi un viaggio più confortevole evitando di utilizzare i mezzi pubblici.

“Siamo convinti che l’azienda possa diventare leader in efficienza per i costi di trasporto, footprint ambientale, sicurezza e innovazione, in linea con le politiche di responsabilità sociale d’impresa, e che il carpooling aziendale possa essere un’alternativa di trasporto sicura, innovativa ed ecologicamente sostenibile per il personale dipendente, nonché economicamente favorevole”, afferma il Presidente di Viasat Domenico Petrone, spiegando che il costo annuale per percorrere 30 chilometri ogni giorno sul tragitto casa-lavoro per una persona è di circa 1.600 euro, mentre in carpooling la spesa scende a 400 euro con un risparmio medio di circa 1.200 euro l’anno.

Mobilità sostenibile, sempre più aziende scelgono il carpooling
Mobilità sostenibile, sempre più aziende scelgono il carpooling