Mercati in stand-by. Tonica Piazza Affari con le banche

(Teleborsa) – Giornata all’insegna della cautela per i listini azionari europei. Ottima invece la performance di Piazza Affari, che prende un largo vantaggio rispetto al resto d’Europa, sostenuta soprattutto dalla buona performance dei titoli bancari. 

L’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,058. L’Oro mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1.224,9 dollari l’oncia. Lieve aumento del petrolio (Light Sweet Crude Oil) che sale a 53,29 dollari per barile.

Lieve miglioramento dello spread, che scende fino a 186 punti base, con un calo di 2 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta al 2,23%.

Tra le principali Borse europee senza slancio Francoforte, che chiude con un -0,02%. Londra è stabile, riportando un -0,14%. Bilancio decisamente positivo per Parigi, che vanta un progresso dell’1,24%. Tonica la Borsa Milanese, con il FTSE MIB che sale dello 0,65% a 19.188 punti. 

A Piazza Affari risulta che il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 2,56 miliardi di euro, con un incremento di ben 286,2 milioni di euro, pari al 12,61% rispetto ai precedenti 2,27 miliardi; mentre i volumi scambiati sono passati da 0,73 miliardi di azioni della seduta precedente agli odierni 0,74 miliardi di azioni.

Su 218 titoli scambiati sulla borsa di Milano, 80 azioni hanno chiuso in territorio negativo, mentre 125 azioni hanno portato a casa un rialzo. Invariate le altre 13 azioni del listino milanese.

Si distinguono a Piazza Affari i settori Servizi per la finanza (+2,35%), Automotive (+2,10%) e Assicurativo (+1,68%). Nel listino, le peggiori performance sono state quelle dei settori Chimico (-2,60%), Telecomunicazioni (-0,97%) e Immobiliare (-0,77%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, ottima performance per Banco BPM, che registra un progresso del 4,87%. Acquisti a piene mani anche su BPER, che vanta un incremento del 3,44%.

Exploit di Fiat, che mostra un rialzo del 4,14%.

Su di giri Unipol (+3,57%).

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Saipem, che ha chiuso a -2,76%.

Telecom Italia scende dell’1,30%.

Dimessa Mediaset, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Fiacca Brembo, con un piccolo decremento dello 0,79%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Aeroporto di Bologna (+12,28%), Banca Generali (+5,11%), Esprinet (+4,52%) e Save (+3,35%). I più forti ribassi, invece, si sono verificati su Beni Stabili, che ha archiviato la seduta a -1,42%.

Mercati in stand-by. Tonica Piazza Affari con le banche
Mercati in stand-by. Tonica Piazza Affari con le banche