Mediobanca segue il trend debole dei bancari nonostante il Piano

(Teleborsa) – Giornata di passione per Mediobanca, che soggiace alla pressione delle vendite assieme alle altre banche, mostrando una discesa del 2,51%. Le azioni dell’Istituto di Piazzetta Cuccia non sembrano così beneficiare delle buone indicazioni del Piano, che i vertici stanno presentando alla comunità finanziaria, nonostante un tentativo iniziale di reggere alla pressione ribassista.

Dal Piano è emerso l’obiettivo di focalizzarsi sulle attività bancarie a più alta redditività, a fronte di un target di crescita dell’utile del 10%. Annunciata anche l’acquisizione di banca Esperia. 

In Borsa, a livello operativo, il panorama di medio periodo conferma la tendenza rialzista del titolo Mediobanca. Tuttavia, l’esame della curva a breve, evidenzia un rallentamento della fase positiva al test della resistenza 6,955 Euro, con il supporto più immediato individuato in area 6,67. All’orizzonte è prevista un’evoluzione negativa nel breve termine verso il bottom identificato a quota 6,555.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Mediobanca segue il trend debole dei bancari nonostante il Piano
Mediobanca segue il trend debole dei bancari nonostante il Piano