Mediaset, Vivendi e Sky: guerra e pace per il controllo di Premium

(Teleborsa) – Resta sotto i riflettori la vicenda Mediaset, relativa al futuro di Premium ed alla guerra in atto con Vivendi, dopo la scalata tentata dal colosso media francese bloccata in tempo dalle autorità italiane. La vertenza va avanti da tempo e fa riferimento alla contesa su Premium.

L’azienda di Cologno monzese però sta cercando una soluzione alternativa e per questo starebbe stringendo sulla vendita di Premium a Sky. Lo suggerisce Il Sole 24 Ore, senza citare fonti, riprendendo un tema noto e parlando di trattative in fase di accelerazione. Secondo il quotidiano un’intesa è possibile in tempi stretti, poiché lo scoglio della differenza di prezzo non è più insormontabile.  

Queste indiscrezioni stanno mettendo le ali al titolo Mediaset in Borsa, dove guadagna l’1,61%, posizionandosi in vetta al paniere FTSE MIB.

Riguardo alla vicenda della diatriba con Vivendi, invece, Gaetano Micciché, Presidente di Banca IMI (Gruppo Intesa Sanpaolo), che è anche advisor del Biscione assieme ad Unciredit, ha auspicato che venga trovata una soluzione: “Penso sempre che quando vi è una situazione di stallo di gruppi industriali – ha sottolineato – è meglio che si trovino degli accordi, perché poi credo che un accordo sia sempre nell’interesse delle aziende”. La situazione è ad uno stallo e di gioca a suon di carte bollate, mentre si attende anche il verdetto dell’Agcom che deve valutare la posizione dei francesi sul mercato dlele co,municazini italiano.

Mediaset, Vivendi e Sky: guerra e pace per il controllo di Premium
Mediaset, Vivendi e Sky: guerra e pace per il controllo di Premiu...