Mediaset non rinuncia al progetto europeo con Vivendi o altri partner

(Teleborsa) – Il numero uno di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi, torna sullo smacco di Vivendi su Premium, affermando che la compagnia di Cologno Monzese ha subito “un danno gravissimo, un torto assoluto”.

Lo ha detto in occasione della presentazione della serie televisiva su Papa Bergoglio, ricordando che c’erano state trattative di quattro mesi per Premium e che l’accordo era vincolante.

Poi, il Presidente di Mediaset ha sottolineato l’importanza del progetto “piattaforma paneuropea”, un’idea della compagnia italiana e l’unica strada per difendersi da concorrenti come Netflix e Amazon. A questo proposito, Pier Silvio Berlusconi ha lasciato intendere che andrà avanti con Vivendi o senza e che non si esclude la ricerca di altri partner.

Il manager ha parlato anche dell’andamento del business, affermando che “novembre è andato bene” e promettendo “chiuderemo l’anno con un bel più davanti”. 

Oggi il titolo Mediaset in borsa ha chiuso con un frazionale rialzo dello 0,4%.

Mediaset non rinuncia al progetto europeo con Vivendi o altri partner
Mediaset non rinuncia al progetto europeo con Vivendi o altri par...