Mediacontech viaggia sotto il prezzo dell’OPA di EISS

(Teleborsa) – Prosegue in rosso Mediacontech sul Listino di Milano, con un decremento del 3,11% a 0,7005 euro, cioè poco sotto il prezzo dell’OPA obbligatoria promossa da EISS- Europa Investimenti Special Situations, che a dicembre aveva rilevato il 78,892% per un valore di 6,89 milioni di euro (pari ad un prezzo per azione pari a 0,473444 euro).

Dall’ultimo aggiornamento di Borsa Italiana, non sono state presentate nuove adesioni ieri e sinora sono state presentate adesioni per 105 azioni, pari al 0,0027% dei titoli oggetto di offerta. 

EISS detiene il 78,892% del capitale di Mediacontech e dunque l’OPA obbligatoria è stata promossa sul 21,108% del capitale sociale, ovvero sulle 3.892.533 azioni ordinarie che ancora non possiede. Il prezzo è allineato al corrispettivo pagato per l’acquisto della partecipazione iniziale, più altri emolumenti. 

Il corrispettivo di base dell’OPA è di 0,473444 euro più un “earn-out”, ovvero degli ulteriori importi riconosciuti dall’emittente al verificarsi di date condizioni, legate prevalentemente alle disponibilità liquide della società, che valorizzano il prezzo complessivo presumibilmente in 0,714068 euro. La parte variabile sarà così determinata: l’80% del 21,108%1 dell’equivalente importo accreditato sul conto corrente intestato all’Emittente, che fosse effettivamente e definitivamente liberato a favore dell’Emittente entro la data del 19 aprile 2018, diviso per il numero totale delle azioni oggetto dell’Offerta (il Corrispettivo Ulteriore Delta)2; e/o il 21,108%3 dell’equivalente sopravvenienza attiva che venisse contabilmente rilevata dall’Emittente, quale conseguenza della differenza positiva tra (i) il debito iscritto nello stato patrimoniale consolidato dell’Emittente al 30 giugno 2016, tra i Debiti vs Altri”, per un importo di euro 480.000, quale somma destinata alla copertura di quanto eventualmente dovuto dall’Emittente medesimo quale componente variabile della retribuzione dell’ex amministratore delegato Paolo Moro e (ii) e l’effettivo importo che sarà dovuto dall’Emittente all’ex amministratore Paolo Moro a titolo di componente variabile della retribuzione, diviso per il numero totale delle azioni oggetto dell’Offerta (il Corrispettivo
Ulteriore Ex-AD).

La tempistica: il periodo di adesione all’Offerta ha avuto inizio alle ore 08:30 (ora italiana) del 30 gennaio 2017 e terminerà alle ore 17:30 (ora italiana) del 17 febbraio 2017 (estremi inclusi) e che il corrispettivo in contanti (prezzo base) sarà pagato agli aderenti all’offerta il 22 febbraio 2017 (salvo proroghe).

Mediacontech viaggia sotto il prezzo dell’OPA di EISS
Mediacontech viaggia sotto il prezzo dell’OPA di EISS