Marcolin in joint venture con LVMH

(Teleborsa) – Continua il riassetto nel settore dell’occhialeria. Dopo la maxi-fusione tra Luxottica ed Essilor, si prospetta una seconda alleanza italo-francese. L’italiana Marcolin Eyewear e il colosso francese del lusso LVMH creeranno una una joint venture nel settore degli occhiali a partire dal 2018, attorno ai marchi Celine e Louis Vuitton.

La notizia era nell’aria visto che qualche settimana si vociferava che LVMH fosse pronta a rivelare fino al 10% di Marcolin.

La joint venture sarà al 51% in capo a LVMH e per il 49% a Marcolin. L’accordo è soggetto “a determinate condizioni e approvazioni”. “La joint venture proposta, dal 2018, prevede la progettazione e la fabbricazione di occhiali per i marchi Celine e Louis Vuitton con l’obiettivo di diventare in futuro il partner privilegiato di LVMH nel settore dell’occhialeria”. In questa prospettiva, Marcolin ha deciso di lanciare un aumento di capitale di 21,9 milioni di euro.

Il gruppo italiano, il cui azionista di maggioranza è il fondo di investimento francese PAI Partners, valuta il suo contributo ai vari costi per la joint venture tra i 20 ei 25 milioni nei prossimi quattro o cinque anni, di cui 7 milioni nel 2017.

Marcolin in joint venture con LVMH
Marcolin in joint venture con LVMH