Manovra, decreto fiscale torna in Commissione Bilancio

(Teleborsa) – Il decreto fiscale, collegato alla Manovra, torna in Commissione Bilancio che dovrà trovare una soluzione ai rilievi avanzati dalla Ragioneria generale.  

“Bisognerà inevitabilmente intervenire” sulle norme che la Ragioneria dello Stato non ha bollinato” e che “hanno portato alla richiesta di rinvio nella commissione del decreto fiscale collegato alla manovra”, ha detto il presidente della commissione Bilancio, Francesco Boccia. 

Tra le norme approvate, due non avrebbero, infatti, la necessaria copertura. Secondo quanto si apprende, una sarebbe la deroga di due anni al regime dei minimi per chi eccede la soglia del forfait per importi fino a 15.000 euro.

“Vedremo come intervenire”, ha rilanciato Boccia, aggiungendo che in ogni caso si tratta di “due norme che possono essere recuperate nella legge di bilancio”.

Il nuovo passaggio in Commissione rischia di far allungare ulteriormente i tempi dell’Assemblea. Era atteso per oggi, infatti, il via libera al provvedimento, sui è prevista la richiesta di fiducia.

Manovra, decreto fiscale torna in Commissione Bilancio
Manovra, decreto fiscale torna in Commissione Bilancio