Luxottica paga dazio con le stime deboli di Essilor

(Teleborsa) – Si muove in profondo rosso il gruppo di occhialeria, che è in forte flessione, mostrando una perdita del 2,76% sui valori precedenti.

Luxottica risente delle indicazioni deludenti di Essilor. Il gruppo, prossimo all’integrazione con l’azienda italiana, ha tagliato le stime per l’anno in corso. La società francese stima ora un +3% la crescita sui ricavi per fine anno, su base omogenea, rispetto al target iniziale di +3-5%. 

La tendenza di breve di Luxottica è in rafforzamento con area di resistenza vista a 51,87 Euro, mentre il supporto più immediato si intravede a 50,07. Attesa una continuazione della tendenza al rialzo verso quota 53,67.

 

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Luxottica paga dazio con le stime deboli di Essilor
Luxottica paga dazio con le stime deboli di Essilor