L’oro si allontana dai massimi, calano le tensioni per la Corea del Nord

(Teleborsa) – Prezzi dell’oro in discesa complice il diminuire delle tensioni geopolitiche, legate alla situazione nordcoreana. Il regime di Pyongyang non ha lanciato alcun missile nel fine settimana per celebrare l’anniversario della fondazione della Corea del Norea, come invece, atteso. 

Intanto, c’è attesa per le notizie macro USA della settimana. L’attenzione sarà rivolta ai dati sull’inflazione e a quelli sulle vendite al dettaglio, di agosto, fattori che andranno a contribuire alla stima del PIL del terzo trimestre.

Il metallo prezioso scende di mezzo punto percentuale e quota 1.332,29 dollari l’oncia. La scorsa settimana, l’oro era salito fino ai massimi raggiunti a settembre 2016, sulle tensioni legate alla Corea del Nord, ma anche sulle preoccupazioni degli investitori per i rischi economici con l’arrivo dell’uragano Irma.

L’oro si allontana dai massimi, calano le tensioni per la Corea del Nord
L’oro si allontana dai massimi, calano le tensioni per la Corea...