L’Europa resta al palo. Piazza Affari si allinea

(Teleborsa) – Finale sulla parità per le principali borse europee con gli indici vicino ai massimi raggiunti di recente. Leggermente positiva Piazza Affari sostenuta dai titoli bancari e dal settore automotive.

L’Euro / Dollaro USA continua la sessione in rialzo e avanza a quota 1,059. Seduta positiva per l’oro, che sta portando a casa un guadagno dello 0,89%. Sostanzialmente stabile il mercato petrolifero, che continua la sessione sui livelli della vigilia con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che scambia a 53,29 dollari per barile.

Torna a salire lo spread, attestandosi a 168 punti base, con un aumento di 8 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari all’1,93%.

Tra le principali Borse europee poco mosso Francoforte, che mostra un -0,07%. Sostanzialmente invariato Londra, che riporta un +0,08%. Resta vicino alla parità Parigi (-0,11%). Sostanzialmente stabile Piazza Affari, che archivia la sessione sui livelli della vigilia con il FTSE MIB che si ferma a 19.643 punti. 

Dai dati di chiusura di Borsa Italiana, risulta che il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 2,26 miliardi di euro, in calo del 18,67%, rispetto ai 2,78 miliardi della vigilia; mentre i contratti si sono attestati a 260.947, rispetto ai 309.331 precedenti.

Tra i 217 titoli scambiati, i titoli positivi sono stati 116, mentre 85 hanno terminato in calo. Sostanzialmente stabili le restanti 16 azioni.

Apprezzabile rialzo a Milano per i comparti Immobiliare (+1,08%), Servizi per la finanza (+0,99%) e Sanitario (+0,97%). Tra i più negativi della lista di Milano, troviamo i comparti Telecomunicazioni (-1,49%), Beni personali e casalinghi (-1,42%) e Materie prime (-0,52%).

Tra i best performers di Milano, si distinguono Banco BPM (+3,75%), CNH Industrial (+2,98%), Fineco (+2,21%) e Recordati (+1,61%).

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Luxottica, che ha chiuso a -2,95%.

Calo deciso per Telecom Italia, che segna un -1,4%.

L’Europa resta al palo. Piazza Affari si allinea
L’Europa resta al palo. Piazza Affari si allinea