L’Europa resta al palo. A Piazza Affari vola Parmalat

(Teleborsa) – L’azionario europeo taglia il traguardo di metà seduta con scambi sottili complice il clima festivo. A Piazza Affari si registra qualche acquisto selettivo, in particolare su Parmalat dopo l’annuncio dell’offerta di acquisto sulle sue azioni da parte della francese Lactalis ancora non detenute. 

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,045. L’Oro continua la sessione in rialzo e avanza a quota 1.142,3 dollari l’oncia. Lieve aumento del petrolio (Light Sweet Crude Oil) che sale a 53,18 dollari per barile.

Torna a salire lo spread, attestandosi a 164 punti base, con un aumento di 5 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari all’1,84%.

Tra i listini europei nulla di fatto per Francoforte, che passa di mano sulla parità. Chiusa la borsa di Londra, per festività. Senza slancio Parigi, con un +0,17%. Piazza Affari continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,15% sul FTSE MIB. 

Risultato positivo a Piazza Affari per i settori Media (+3,77%), Chimico (+3,21%) e Alimentare (+2,21%). Il settore Materie prime, con il suo -0,77%, si attesta come peggiore del mercato.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, in primo piano Mediaset, che mostra un forte aumento del 4,94% mentre resta l’incognita del prosieguo della scalata di Vivendi a Mediaset.

Bilancio decisamente positivo per Telecom Italia, che vanta un progresso dell’1,92% ancora spinta dalle ipotesi speculative di un ingresso di CDP nel capitale della compagnia telefonica per contrastare le mosse di Vincent Bolloré su Mediaset.  

Buona performance per Saipem, che cresce dell’1,56% sulla risalita del greggio.

Le peggiori performance, invece, si registrano su Banca Popolare di Milano, -3,10% e su Banco Popolare, -2,76% entrambe penalizzate dal taglio del rating da parte di Fitch.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Parmalat vola del 9,73%, dopo che i francesi di Lactalis hanno lanciato un’OPA a 2,8 euro per azione finalizzata al delisting.

L’Europa resta al palo. A Piazza Affari vola Parmalat
L’Europa resta al palo. A Piazza Affari vola Parmalat