Leonardo, conti in lieve calo nel primo semestre

(Teleborsa) – Leonardo archivia il primo semestre dell’anno con risultato netto pari a 194 milioni di euro in calo rispetto ai 210 milioni dei primi sei mesi dello scorso anno. Bene gli ordini che salgono a 5,1 miliardi di euro, al netto della maxi commessa del Kuwait.

Il risultato netto ordinario pari a 194 milioni di euro  si mostra comunque in linea con il risultato ordinario del 2016 che è stato pari a 200 milioni di euro.

Portafoglio ordini si attesta a 33,923 miliardi  (-3% rispetto a giugno 2016), caratterizzato da una crescente solidità, per effetto della rigorosa selezione dei contratti acquisiti. La copertura assicurata dal portafoglio ordini risulta pari a oltre tre anni di produzione equivalente

 In calo i ricavi, pari a 5.326 milioni di euro, scesi dell’1,6% rispetto al primo semestre del 2016, per via dell’effetto negativo del cambio con la sterlina.

L’EBITA risulta pari a 482 milioni di euro, in crescita del 2,1% rispetto ai 472 milioni del primo semestre 2016, sostenuto in particolare dall’Aeronautica e dall’Elettronica, Difesa e Sistemi di Sicurezza, che hanno più che compensato la flessione degli Elicotteri.

L’EBIT pari a 400 milioni di euro, sostanzialmente invariato rispetto ai 399 milioni del primo semestre del 2016.

L’EBIT margin a 7,5%, risulta in lieve crescita rispetto al 7,4% del 2016.

L’indebitamento netto di Gruppo risulta pari a 3,577 miliardi di euro, in miglioramento di 656 milioni di euro (-15,5%) rispetto ai 4.233 mld al 30 giugno 2016, grazie al positivo andamento di cassa del secondo semestre del 2016.

 Leonardo conferma gli obiettivi per l’intero 2017 dopo la diffusione dei conti del primo semestre. “In considerazione dei risultati ottenuti nel primo semestre del 2017 e delle aspettative per i successivi si confermano le guidance per l’intero anno formulate in sede di predisposizione del bilancio al 31 dicembre 2016″, afferma la società’ in una nota.

Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo, ha commentato: “I risultati semestrali confermano la solidità del gruppo e l’impegno nel raggiungimento degli obiettivi prefissati di generazione di cassa, redditività e solidità patrimoniale. La priorità è rafforzare ulteriormente il nostro posizionamento sui mercati internazionali, attraverso un più efficace modello commerciale, che abbia al centro il cliente, facendo leva sulla qualità delle nostre tecnologie e prodotti e sulle competenze delle nostre persone”.

Leonardo, conti in lieve calo nel primo semestre
Leonardo, conti in lieve calo nel primo semestre