Le famiglie europee sono diventate più ricche, quelle italiane al palo

(Teleborsa) – Negli ultimi anni, la ricchezza netta delle famiglie dell’Eurozona è aumentata (+2,3%), mentre è rimasta sostanzialmente invariata in Italia (+0,4%), dove l’aumento delle attività finanziarie (+5,2%) è stato controbilanciato dalla riduzione delle attività reali (-3%).

E’ la fotografia dell’area euro scattata da Consob (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa), che spiega come “il rafforzamento della situazione economica delle famiglie, testimoniato a partire dal 2013 dalla ripresa dell’occupazione e dall’aumento del reddito disponibile, è andato di pari passo con il costante miglioramento del sentiment degli operatori e il graduale ritorno del tasso di risparmio sui livelli pre-crisi (13%)”.

Quanto all’Italia, “pur mostrando un andamento analogo a quello dell’Eurozona”, il tasso di risparmio resta molto al di sotto dei valori di lungo periodo, segnando un “divario crescente” rispetto alla media europea: rispettivamente circa il 10% e il 13% a fine 2015.

Le famiglie europee sono diventate più ricche, quelle italiane al palo
Le famiglie europee sono diventate più ricche, quelle italiane al&nbs...