L’Arabia Saudita apre a ulteriori tagli. Petrolio in risalita

(Teleborsa) – L’OPEC apre ad un taglio più incisivo della produzione, facendo rimbalzare le quotazioni del greggio, dopo un inizio di settimana piuttosto difficile, caratterizzato dal pessimismo creato dal surplus dell’offerta USA. 

Al Nymex, il future sul Light crude segna un rialzo dell’1,27% a 51,08 dollari, mentre il Brent sale a Londra dello 0,43% a 53,68 dollari al barile.

“Potremmo dover estendere i tagli per raggiungere l’obiettivo sui livelli di scorte”, il ministro dell’energia saudita Khalid al-Falih, nel corso di un forum ad Abu Dhabi. L’OPEC nell’autunno scorso aveva già deciso di tagliare la produzione di 1,8 milioni di barili al giorno fino a giugno.

L’Arabia Saudita apre a ulteriori tagli. Petrolio in risalita
L’Arabia Saudita apre a ulteriori tagli. Petrolio in risali...