L’Alta Velocità con Italobus di NTV raggiunge Cosenza

(Teleborsa) – Si espande il network su gomma Nuovo Trasporto Viaggiatori. Italobus raggiungerà infatti Cosenza dall’8 aprile con partenza dal piazzale antistante la stazione ferroviaria di Salerno, terminale Sud dei convogli Alta Velocità Italo da e per Milano, Torino, Bologna, Firenze, Napoli e Roma. Diversi treni Italo effettuano anche fermata nella nuova avveniristica stazione Reggio Emilia AV-Mediopadana, opera dell’architetto spagnolo Santiago Calatrava.

Italobus è un sistema di trasporto integrato rotaia–gomma che sta riscuotendo ovunque sempre maggiore successo. Con l’attivazione del servizio Salerno-Cosenza anche il capoluogo della Calabria sarà così collegato alla rete Alta Velocità di NTV. Italobus servirà Cosenza partendo dalla stazione di Salerno, effettuando due fermate intermedie presso Lauria e Sala Consilina. I passeggeri che da Cosenza vorranno raggiungere le tante città servite da Italo potranno quindi salire su Italobus e arrivare a Salerno.

Da qui, trasferendosi sul il treno, i viaggiatori saranno collegati in Alta Velocità al resto d’Italia, scegliendo fra  le diverse mete disponibili. Italobus da Cosenza partirà alle 9.35 e arriverà a Salerno alle 13.10, in tempo per poter a quel punto prendere il treno delle 13.34 che porta a Napoli, Roma, Firenze, Bologna, Reggio Emilia e Milano.

Chi invece ha necessità e desiderio di recarsi a Cosenza potrà salire su Italo e scendere a Salerno con il treno in arrivo alle 14.16, per prendere poi Italobus alle 14.35, raggiungendo il capoluogo calabrese alle 18.10. Si tratta comunque di un servizio “sperimentale”, in quanto NTV sulla base del favore incontrato dai viaggiatori ha in programma l’aumento del numero dei collegamenti.

“Siamo davvero felici che la città di Cosenza sia entrata a far parte del nostro network – ha detto Francesco Fiore, Direttore Strategie del Prodotto di Italo – poiché lo scopo del progetto Italobus è quello di portare l’Alta Velocità in quelle città dove ancora non c’è e non sarebbe possibile altrimenti. Ci auguriamo che Cosenza risponda positivamente all’iniziativa. Crediamo fortemente nel servizio di trasporto integrato rotaia-gomma e nelle potenzialità della città di Cosenza la quale potrà così sperimentare un nuovo modo di connettersi con il territorio nazionale”.

Soddisfazione per l’iniziativa NTV anche da parte del Sindaco di Cosenza: “Siamo molto contenti che il primo operatore privato italiano sulla rete ferroviaria ad Alta Velocità investa nelle potenzialità attrattivo-ricettive della città di Cosenza. Il nuovo collegamento di Italobus dal prossimo 8 aprile va a inserirsi nelle politiche che stiamo attuando sui servizi turistici per i visitatori. La rete sinergica tra istituzioni e partner privati è un prezioso strumento a supporto delle attività amministrative e siamo certi che la risposta degli utenti risulterà positiva”.

Questo nuovo collegamento testimonia la volontà di Italo di essere sempre più presente sul territorio nazionale, avvicinando All’alta Velocità le diverse zone del Paese. Dall’inaugurazione del servizio Italobus, a dicembre 2015, a oggi, il network infatti è notevolmente cresciuto: attualmente dalla stazione di Reggio Emilia AV Mediopadana con Italobus si può arrivare a Parma, Cremona, Modena, Carpi e Mantova; da Milano Rogoredo si viaggia fino a Bergamo, Capriate e l’aeroporto di Orio al Serio; da Salerno si raggiungono Picerno, Potenza, Ferrandina, Matera, Taranto e dall’8 aprile appunto Cosenza.

L’Alta Velocità con Italobus di NTV raggiunge Cosenza
L’Alta Velocità con Italobus di NTV raggiunge Cosenza