La Salerno-Reggio Calabria si chiamerà A2. Gentiloni: “scusate il ritardo” [video]

(Teleborsa) – Terminati dopo oltre 50 anni i lavori dell’Autostrada Salerno-Reggio Calabria, con l’apertura al traffico della galleria Lari’a. I lavori per la realizzazione dell’autostrada, infatti, partirono il 21 gennaio 1962 sotto la Presidenza di Amintore Fanfani.

In occasione dell’inaugurazione, alla quale erano presenti anche il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio e il presidente di Anas Gianni Vittorio Armani, il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha dichiarato: “sappiamo che pazienza ce ne è voluta. Prendo in prestito il titolo di un film di un grandissimo regista napoletano, Massimo Troisi, ‘Scusate il ritardo’, credo che dobbiamo dirlo sinceramente: scusate il ritardo”.

L’Autostrada Salerno-Reggio Calabria, che cambierà nome in A2-Autostrada del Mediterraneo, rappresenta la principale dorsale di collegamento per il Sud Italia e per la Sicilia. Il tracciato dell’autostrada A3, di estensione complessiva di 443 km, attraversa i territori della Campania (km 118), della Basilicata (km 30) e della Calabria (km 295) e le province di Salerno, Potenza, Cosenza, Catanzaro, Vibo Valentia e Reggio Calabria.

L’A3 Salerno-Reggio Calabria ha un tracciato prevalentemente di montagna, che prevede 190 gallerie e 480 tra ponti, viadotti e cavalcavia. Lungo l’itinerario sono presenti 52 svincoli.

Durante il Governo Renzi è stato abbattuto l’ultimo diaframma della Galleria Mormanno Nord in data 10 marzo 2016 ed è stato inaugurato, il 26 luglio 2016, il viadotto Italia. A ottobre 2016 è stato completato lo scavo del tunnel, con l’abbattimento dell’ultimo diaframma in entrambe le carreggiate (prima la canna Nord, successivamente la Sud).

La Salerno-Reggio Calabria si chiamerà A2. Gentiloni: “scusate il ritardo” [video]
La Salerno-Reggio Calabria si chiamerà A2. Gentiloni: “scusate ...