La Francia frena nel 2° trimestre: PIL rivisto al ribasso e negativo

(Teleborsa) – L’economia francese va peggio del previsto e fa emergere una leggera erosione del PIL nel 2° trimestre, contro una stima iniziale che indicava una stagnazione e dopo una brillante crescita dello 0,7% nel primo trimestre.

Il Prodotto Interno Lordo francese, dunque, è stato rivisto al ribasso a -0,1% dallo zero della stima preliminare, arrivata a fine luglio. Lo ha reso noto l’Istituto Statistico Nazionale Francese (INSEE). Le attese degli analisti erano per una conferma della stima preliminare.

Su anno si è registrato un aumento del PIL dell’1,1%, in frenata dall’1,2% del 2015.

A determinare un rallentamento della crescita è stata la decelerazione delle spese dei consumatori (-0,1%), che la crescita modesta dell’export (+0,2%) non è riuscita a controbilanciare.

La Francia frena nel 2° trimestre: PIL rivisto al ribasso e negativo
La Francia frena nel 2° trimestre: PIL rivisto al ribasso e nega...